Pastore

Giuseppe Piccolo

Giuseppe Piccolo è nato il 10 settembre 1937 a San Ferdinando di Rosarno, un paesino della provincia di Reggio Calabria, il primo di una numerosa famiglia di 10 figli, con 7 sorelle e 2 fratelli. Ha accettato il Signore come suo Salvatore all’età di 13 anni, influenzato dal pio esempio della madre, che si era convertita agli inizi degli anni ’50 tramite la testimonianza di una sua comare: la prima credente della piccola comunità a ricevere il battesimo nello Spirito Santo.

Dal 1958 al 1969

Nel 1958 e 1959 ha frequentato a Roma un corso di studi biblici. Ha svolto il servizio militare dal 4 luglio 1959 al 12 dicembre 1960 (tre mesi di CAR avanzato a Bari e gli altri mesi a Conegliano Veneto presso il V Gruppo Specialisti di Corpo d’Armata come fonotelemetrista). Dopo il congedo, poco più che ventenne, iniziò a lavorare per il Signore in una piccola missione cristiana a Poggio Rusco (Mantova), dove rimase per circa 6 mesi. Trasferitosi a Milano, il 19 ottobre 1963 si unì in matrimonio con Antonietta Iozzo, la sua fedele moglie di tutti questi anni, da cui ha avuto tre figli, Silvia, Valeria e Marco, tutti impegnati nel servizio cristiano. Valeria gli ha regalato 3 nipoti, Delia, Ilaria e Luca e Marco, un solo nipotino, Thomas Leonardo. Insieme alla moglie, nel 1963 iniziò a curare una piccola comunità a Giussano (Milano). Questo durò per circa 7 anni.

Dal 1970 al 1972

Il 20 febbraio 1970 fu insediato come pastore della Chiesa di Como (di cui ancora oggi, aprile 2018. è rappresentante legale e pastore senior) e dopo alcuni anni del suo ministero fu acquistato il locale di culto di Via Borgo Vico n. 22, dove la Chiesa ha tuttora la sede. Nel frattempo, il pastore Piccolo svolgeva la sua attività lavorativa come contabile e corrispondente di lingue estere in una ditta farmaceutica di Milano e proseguiva gli studi prima presso l’Università Bocconi e poi presso lo IULM (Istituto Universitario di Lingue Moderne). Presto però sentì il desiderio di aprire un’altra chiesa nella zona Sud di Milano, dove abitava.

Dal 1973 al 1977

Il 21 ottobre 1973 fu aperta al pubblico la sala di culto dell’Assemblea Cristiana Evangelica di Via Isimbardi, n. 22 (nella zona Ticinese di Milano). Era una saletta di circa 45 mq. e iniziarono lì le prime riunioni di culto con la collaborazione di soltanto tre famiglie. A poco a poco altre persone accettarono il Signore e il numero salì finché non ci fu più posto per farle accomodare tutte.

Nonostante gli impegni di lavoro secolare, il pastore Piccolo ha sempre partecipato alle conferenze organizzate dall’Associazione Evangelistica Billy Graham, dapprima come delegato e poi come interprete. Al termine di una di queste conferenze sentì forte il bisogno di lasciare il proprio lavoro per dedicarsi a pieno tempo al servizio del Signore nelle due chiese di Como e Milano. Ciò avvenne il 31 dicembre 1974.

La maggiore libertà di tempo gli consentì di dedicarsi ad attività evangelistiche con la tenda e a organizzare più di una ventina di viaggi di studi biblici in Israele, a cui spesso partecipò come insegnante il pastore Roberto Bracco e alcune centinaia di credenti di ogni regione d’Italia.

Dal 1978 al 1990

Approfittando dell’abrogazione delle leggi sul monopolio radiofonico statale, il 1° febbraio 1978 il pastore Piccolo, nella sua qualità di Direttore responsabile di “Radioevangelo Milano” comunicava al Ministero delle Poste e Telecomunicazioni di aver iniziato le trasmissioni a carattere locale sulla frequenza di 91,300 MHz, risultata libera. Per oltre 11 anni migliaia di persone e di credenti di fede evangelica furono raggiunti con la predicazione dell’Evangelo, meditazioni, studi biblici, canti e musica cristiana fino a quando nel 1989 un’altra emittente, approfittando del fatto che eravamo stati spenti per alcuni mesi, ci occupò la frequenza e ci fece sequestrare le apparecchiature.

Il 14 gennaio 1979 iniziarono le trasmissioni di “Radioevangelo Como” sulla frequenza di 88,500 MHz e continuarono fino al mese di agosto del 1990. Diverse persone furono raggiunte dal messaggio dell’Evangelo e alcune si unirono alla Chiesa di Como. Solo l’eternità rivelerà i risultati di questi sforzi evangelistici.

Dal 1983 al 1990

Il pastore Piccolo aveva ricevuto dal missionario Antonio Piraino delle cassette di canti dell’evangelista Jimmy Swaggart per usarle sulle stazioni radio. In seguito, vide negli Stati Uniti i programmi TV di Jimmy Swaggart, veri spettacoli con canti, musica e una forte predicazione. Fu talmente colpito che gli scrisse se era possibile trasmetterli in Italia. La proposta fu accolta e il pastore Piccolo con sua enorme sorpresa fu scelto come doppiatore dell’evangelista Jimmy Swaggart. Questo durò dal 1983 al 1985. Il pastore Piccolo si recava una o due volte al mese a Baton Rouge, Louisiana, per la preparazione del doppiaggio. Le trasmissioni ebbero un tale successo che in quasi tutte le regioni d’Italia c’erano stazioni TV private disposte a trasmetterle.

Il pastore Piccolo ha collaborato anche con l’evangelista Reinhard Bonnke come coordinatore e interprete nelle sue campagne evangelistiche “Euro Fire”: a Francoforte nel 1987, a Birmingham nel 1988, a Lisbona nel 1990, a Milano nel 1995 e a Catania nel 1999.

Il 17 novembre 1985 fu dedicato al Signore il nuovo locale di culto costruito proprio sul terreno di Via Biella n. 17, l’attuale sede della Chiesa “Bethel”, dove già nel 1981, per 36 giorni di seguito, si tennero riunioni evangelistiche sotto la tenda “Gesù ritorna” del past. Silvano Zucchi di Taranto, durante i quali diverse persone accettarono il Signore come loro personale Salvatore e Signore.

Dal 1991 ad oggi

Nel 1991 e 1992, il past. Piccolo, unitamente a diversi altri pastori di Milano e dintorni, prese parte attiva a due fruttuosi incontri con l’evangelista argentino Carlos Annacondia, incontri tenuti sotto una grande tenda installata nei pressi dell’Ospedale S. Paolo in zona Barona.

Il 6 settembre 1993, unitamente ad altri pastori che Dio provvidenzialmente aveva messo in contatto tra loro, fu fondata l’associazione “Chiese Elim in Italia”, affiliata alle “Elim Pentecostal Churches” di Gran Bretagna, e il pastore Piccolo ne fu eletto Presidente, posizione che ha mantenuto per 21 anni fino al 2014.

Il pastore Piccolo è anche presidente della casa editrice “PUBLIELIM” (www.publielim.org), che ha pubblicato oltre un centinaio di libri, tra cui figurano autori famosi, quali Smith Wigglesworth, Reinhard Bonnke, Yonggi Cho, Joel Osteen, Rick Warren, e molti altri.

Il 6 settembre 2008 gli è stata conferita la laurea honoris causa in teologia dalla Shepherd University di Los Angeles, California. Questo ambito riconoscimento gli è stato dato grazie alla lunga e intima amicizia col Dr. Giuseppe Laiso, Presidente della Facoltà Biblica Uomini Nuovi.

20 Aprile 2018

Scopri la visione