Bethel TV - Culti On-line

bethel-tv-culti-online.jpg
 
• HOME PAGE arrow • Articoli di fede
Articoli di Fede PDF Stampa E-mail

 

Le Sacre Scritture


1. Crediamo ed accettiamo l’intera Bibbia come la ispirata Parola di Dio, infallibile ed autorevole regola della nostra fede e condotta. (1 Timoteo 3:15-17; 2 Pietro 1:21; Romani 1:16; 1 Tessalonicesi 2:13).


Dio


2. Crediamo nell’unico vero Dio, eterno, onnipotente, creatore e Signore di tutte le cose e che nella Sua unità vi sono tre distinte Persone coeguali e coeterne: Padre, Figliuolo e Spirito Santo. (Deuteronomio 6:4; Efesini 4:6; Matteo 28:19; Luca 3:4-6; 1 Giovanni 5:17).


Il Signore Gesù Cristo


3. Crediamo che il Signore Gesù Cristo fu concepito dallo Spirito Santo ed assunse la natura umana in seno di Maria Vergine ed è vero Dio e vero uomo. (Giovanni 1:1,2,14; Luca 1:34,35; Matteo 1:23).

Crediamo nella Sua vita senza peccato, nel Suo insegnamento autorevole e nei Suoi miracoli, nella Sua morte espiatoria e sostitutiva, nella Sua resurrezione corporale, nella Sua ascensione alla destra del Padre quale unico Mediatore ed Intercessore, nel Suo imminente ritorno personale, fisico e visibile sulla terra per stabilire il Suo regno con potenza e gloria. (1 Pietro 2:22; 2 Corinzi 5:21; Atti 2:22; 1 Pietro 3:18; Romani 1:4; 2:24; 1 Corinzi 15:25; 1 Timoteo 2:5; Ebrei 7:25).


Lo Spirito Santo


4. Crediamo nello Spirito Santo, la terza persona della Trinità, che procede dal Padre e dal Figliuolo, e che è onnipresente ed attivo nell’opera di convinzione e rigenerazione del peccatore, e di santificazione e di guida nel credente. (Giovanni 14:26; 16:8-11; 1 Pietro 1:2; Romani 8:14).


Gli angeli - Il diavolo


5. Crediamo nell’esistenza degli angeli creati tutti puri e che una parte di essi si ribellò a Dio sotto l’azione di Satana.

Crediamo nella personalità del diavolo, che con la sua influenza causò la caduta dell’uomo, ed ora cerca di distruggere la fede di ogni credente nel Signore Gesù Cristo. (Genesi 3:1-15; Matteo 4:1-11; Luca 4:1-13; Efesini 6:11-12; Giacomo 4:7; 1 Pietro 5:18; Giovanni 13:2).


La caduta dell’uomo


6. Crediamo che l’uomo fu creato da Dio alla Sua immagine e somiglianza, moralmente giusto e perfetto, ma che cadde per la sua trasgressione volontaria. Di conseguenza tutti gli uomini sono separati da Dio, hanno perso la loro originaria giustizia e sono depravati e senza vita spirituale. (Genesi 1:26-31; 3:1-7; Romani 5:12-21).


L’espiazione


7. Crediamo che la risposta di Dio allo stato peccaminoso dell’uomo è nella morte sulla croce del Suo Figliuolo, il Signore Gesù Cristo, le cui sofferenze ed il cui sangue hanno fatto piena espiazione dei peccati di tutto il mondo, sia originali che attuali, e che non c’è altra via di salvezza. (2 Corinzi 5:18-21; Galati 1:4; Efesini 1:7; Colossesi 1:14; Ebrei 9:25,26; 1 Pietro 1:19,20).


La salvezza dell’uomo


8. Crediamo che la salvezza si ottiene mediante il pentimento e la fede nel Signore Gesù Cristo. Questa esperienza è anche conosciuta come la nuova nascita ed è l’opera completa ed istantanea dello Spirito Santo, per cui il peccatore che crede viene rigenerato, giustificato ed adottato nella famiglia di Dio e diventa una nuova creatura in Cristo Gesù ed erede della vita eterna. (Giovanni 3:3; Atti 2:38; Efesini 2:8; Tito 2:11; 3:5-7; 1 Pietro 1:18,19,23; 1 Giovanni 5:1).

La Chiesa


9. Crediamo nell’unità e nel sacerdozio spirituali di tutti i credenti in Cristo, che compongono la Chiesa universale, il corpo di Cristo, la dimora di Dio per lo Spirito, col divino compito di adempiere al Suo grande mandato. Ogni credente, nato dallo Spirito, è una parte integrante della festante assemblea e della Chiesa dei primogeniti che sono scritti nei cieli. (Efesini 1:22,23; 2:22; Ebrei 12:23).


Il battesimo in acqua


10. Crediamo nel battesimo in acqua per immersione celebrato nel nome del Padre e del Figliuolo e dello Spirito Santo per coloro che si pentono e credono nel Signore Gesù Cristo come loro personale Salvatore. (Matteo 28:19-20; Atti 2:38,39; 10:47,48; Romani 6:4,5; Colossesi 2:12; Marco 16:16).


La Cena del Signore


11. Crediamo che la Cena del Signore o Santa Cena, celebrata sotto le due specie del pane e del vino, è il simbolo che esprime la nostra partecipazione alla natura divina del nostro Signore Gesù Cristo, una rammemorazione delle Sue sofferenze e della Sua morte ed un annuncio del Suo ritorno, e viene amministrata a chiunque sia stato battezzato secondo le regole dell’evangelo e viva una vita degna e santa davanti a Dio ed alla società. (2 Pietro 1:4; 1 Corinzi 11:23-29; Luca 22:15-20; Matteo 26:26-28; Atti 20:7).


La santificazione


12. Crediamo nella necessità della santificazione, cioè l’atto di separazione da tutto ciò che è male e di consacrazione a Dio. Dio offre ad ogni credente in Cristo la possibilità di purificare il proprio cuore e di santificarsi interamente mediante l’opera dello Spirito Santo, il sangue di Gesù Cristo e la Parola di Dio. (Giovanni 17:15-19; Atti 15:8,9; 1 Tessalonicesi 4:3,4; 5:23,24; Ebrei 2:11; 10:16-19; Romani 12:1,2).


Il battesimo nello Spirito Santo


13. Crediamo nel battesimo nello Spirito Santo, come esperienza susseguente a quella della nuova nascita, che conferisce al credente potenza per testimoniare efficacemente di Cristo. Mediante questo conferimento il credente riceve potenza per una più completa partecipazione al ministero della Chiesa, alla sua adorazione, evangelizzazione e servizio. Il battesimo nello Spirito Santo si riceve per fede e si manifesta con il segno iniziale del parlare in altre lingue, secondo che lo Spirito dà di esprimersi, e coi segni che l’accompagnano. (Atti 1:4,5,8; 2:1-4; 8:12-17; 10:44-46; 11:14-17; 15:7-9; 19:1-7).


Doni e ministeri


14. Crediamo nei doni e nelle grazie dello Spirito Santo nella vita dei credenti esercitati per l’edificazione, l’esortazione e la consolazione della comunità cristiana. (1 Corinzi 12:4-11; Galati 5:22; Ebrei 13:15; Romani 12:1).

Crediamo anche nei ministeri del Signore glorificato, cioè apostoli, profeti, evangelisti, pastori e dottori, quali strumenti di guida, di insegnamento e di edificazione. (Efesini 4:11-13).


La guarigione divina


15. Crediamo nella guarigione divina, secondo le Sacre Scritture, che si ottiene mediante la preghiera, l’unzione dell’olio e l’imposizione delle mani. E’ privilegio di ogni credente appropriarsi per fede delle infallibili promesse del nostro Padre celeste. (Esodo 15:26; Isaia 53:4,5; Matteo 8:16,17; 1 Pietro 2:24; Salmo 103:3; Marco 16:17,18; Giacomo 5:14,15).

8:16,17; 1 Pietro 2:24; Salmo 103:3; Marco 16:17,18; Giacomo 5:14,15).


La resurrezione dei morti


16. Crediamo nella resurrezione dei morti e nel giudizio finale del mondo, nell’eterna e cosciente felicità e glorificazione dei redenti e nell’eterna e cosciente condanna dei malvagi. (Matteo 25:46; Marco 12:18; Atti 17:30-32; Romani 8:17,18,29,30; 1 Corinzi 15; 2 Tessalonicesi 1:8-10; Apocalisse 20:4-6,11-15; 21:8).